Pordenone, lì giovedi 22 ottobre 2020
scrivimi

scegli l'anno di attività:

2009
2010
2011
2012
2013
2014
2015
2016
2017
2018
2019
2020

ti trovi qui: Home PageAttività2020Evento 16




seguici su facebook
invia ad un amico
   08/10/2020  giovedì 8 ottobrebre 2020 - 17:30

   Sala del Ballatoio - Palazzo Biglia - Sacile

   IL POPOLO DI SACILE
   E LA DOMINAZIONE DEL PATRIARCATO DI AQUILEIA

   Conferenza pomeridiana

   Interviene il Prof. Piercarlo Begotti
   Storico medievalista dell'Università degli Studi di Udine

   

   

   Quasi mille anni di storia dell’umanità sono stati definiti “medio evo” ponendo,
   convenzionalmente, come date di riferimento il 476, fase più acuta del
   collasso dell’Impero Romano d’Occidente, ed il 1492 data dell’approdo delle
   caravelle di Colombo nel “nuovo mondo”. Questo lungo periodo, per troppo
   tempo considerato l’epoca dei “secoli bui”, riserva in realtà ancora
   molte sorprese a chi voglia occuparsene esaminando documenti,
   studiandone le istituzioni, l’evoluzione sociale ed economica, le figure e gli
   avvenimenti principali. Una di queste realtà è il Patriarcato di Aquileia
   non a caso definito dagli storici “Uno Stato nell’Europa medievale” che,
   a buon titolo, può essere definito il principale elemento
   unificatore di popoli e culture del cuore del continente
   europeo. I Patriarchi, che già da secoli esercitavano l’autorità
   religiosa sul territorio, nel 1077 ottennero anche l’investitura
   feudale che mantennero fino al 1420. In alcuni periodi il
   Patriarcato estese il suo dominio sino in Istria,Valle del Biois,
   Cadore, Carinzia, Carniola e Stiria. Dal 1228 al 1420 operò,
   come importante Assemblea legislativa, la prima in Europa,
   il “Parlamento della Patria del Friuli”, la cui formale azione
   durerà fino al 1805.

   Il Patriarcato aquileiese produsse una propria musicologia
   religiosa, una innumerevole quantità di opere ed influenzò
   notevolmente lo sviluppo economico e sociale del Friuli.
   Esaminare le ricadute che tale dominio ebbe su Sacile e sul
   sacilese – come farà il Prof. Pier Carlo Begotti – consentirà
   di accendere i riflettori e focalizzare l’attenzione sul modo di
   operare patriarchino anche nei più piccoli fra i suoi dominii,
   Una chiave di lettura di sicuro interesse ed originalità.

   L'invito all'incontro [ link ]



seguici su instagram