Pordenone, lì martedi 26 settembre 2017 - 20:23
scrivimi

ti trovi qui: Home PageMaterialiLodovico Sonego






   IL FRIULI VENEZIA GIULIA E LE ALTRE AUTONOMIE SPECIALI
   NELLA NUOVA COSTITUZIONE


   LA LEGGE COSTITUZIONALE APPROVATA DAL SENATO IN PRIMA LETTURA
   L’OTTO AGOSTO 2014


   autore: Lodovico Sonego

   1. Il Senato ha approvato in prima lettura la riforma della Costituzione
   che prevede il superamento del bicameralismo perfetto e una significativa
   riorganizzazione del Titolo V1. Questo paper si concentra solo su un tratto
   delle norme approvate: la disciplina transitoria che afferisce le Regioni a
   Statuto speciale e le Provincie autonome di Trento e di Bolzano.

   Lo scopo non è la trattazione dottrinaria che viene lasciata ai costituzionalisti,
   l’autore si prefigge invece di riferire notizie sulla genesi delle norme e di proporre
   qualche considerazione politica. Le argomentazioni che seguono possono essere utili anche
   per il dibattito costituzionale che è appena iniziato alla Camera dei Deputati per la prima lettura.
   sufficiente che cosa siano oggi i comuni del Friuli Venezia Giulia?

   ... leggi tutto [ link ]







   L'IDENTITA' DEI COMUNI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA
   Un approfondimento sulla natura del sistema degli enti locali
   come contributo all'istruttoria per la riforma


   autore: Lodovico Sonego

   E’ in corso da ormai molti anni una discussione molto ampia sui comuni del Friuli Venezia
   Giulia e sul modo maggiormente desiderabile di riorganizzarne l’assetto istituzionale.
   Si tratta di un dibattito importante ed è giusto che assuma i connotati di una riflessione
   ordinata e razionale: come sempre è essenziale indicare in modo trasparente gli obiettivi
   delle riforme che ci si prefigge ma, prima ancora, è necessario avere una adeguata
   consapevolezza della effettiva natura dell’oggetto che si intende riformare.
   I comuni, appunto. Ma attenzione, stiamo discutendo specificamente dei comuni del
   Friuli Venezia Giulia che non è detto siano assimilabili al profilo istituzionale
   ed economico del comune medio italiano. Siamo proprio sicuri di conoscere in modo
   sufficiente che cosa siano oggi i comuni del Friuli Venezia Giulia?

   ... leggi tutto [ link ]







   LE FERROVIE BRITANNICHE
   DAL SOCIALISTA CLEMENT ATTLEE AL NEW LABOUR TONY BLAIR,
   AL CONSERVATORE DAVID CAMERON


   autore: Lodovico Sonego

   L’esperienza delle ferrovie inglesi viene spesso citata nel dibattito italiano come esempio
   negativo. Ci si riferisce al caso britannico assumendolo come la dimostrazione che le
   privatizzazioni volute da Margaret Thatcher hanno prodotto effetti negativi e, segnatamente,
   danneggiato il trasporto ferroviario. Questa breve scheda desidera riassumere i nodali punti
   evolutivi dell’organizzazione del sistema ferroviario britannico dal secondo dopoguerra ad
   oggi.Il sistema ferroviario britannico ha conosciuto una fase di forte sviluppo nel corso
   del XIX secolo sulla base di una molteplicità di operatori dell’infrastruttura e del servizio.
   La prima guerra mondiale spinge il governo ad esercitare un forte controllo sull’intero
   sistema per ragioni militari, si introducono in questo modo significativi elementi di
   coordinamento e sinergia in un assetto fortemente frammentato.

   ... leggi tutto [ link ]







   COSTRUIRE IL FUTURO DELLA DESTRA TAGLIAMENTO
   Tra crisi economica e riorganizzazione dei sistemi territoriali
   autore: Lodovico Sonego

   Gentili ospiti, scopo della conversazione di questa sera è un confronto aperto per cercare
   di definire una convincente strategia che sappia portare la città e la provincia di Pordenone
   oltre le secche della presente congiuntura economica.

   L’incontro avrà avuto successo se al termine sarà emerso il filo rosso di una politica e di
   azioni da implementare in sede locale e regionale per una prospettiva di crescita che
   ci accompagni oltre le secche delle difficoltà attuali. Sto parlando cioè di strategie e di
   misure che possiamo varare noi in sede locale e regionale evitando di buttare la palla in
   tribuna con l’invocazione di azioni che dovrebbero fare altri diversi da noi.

   ... leggi tutto [ link ]





   28/01/2014   COSTO DEL LAVORO, CUNEO FISCALE
                          E PRODUTTIVITA’ IN DIECI PAESI UE


   La questione del complesso degli oneri retributivi del lavoro dipendente,
   ciò che viene più spicciativamente chiamato costo del lavoro, non è
   nuova, ma ha assunto una rinnovata attualità nella fase di recessione
   che connota l’Europa dal 2009. In Italia l’attualità dell’argomento
   viene ulteriormente enfatizzata dalle difficoltà specificamente domestiche
   di superamento della depressione. In questo duplice contesto si collocano
   i casi della strategia di localizzazione degli investimenti di due multinazionali
   del bianco: Indesit e Electrolux.

   Due imprese del medesimo settore, con problemi industriali in certa misura assimilabili
   e che al momento pensano a differenti strategie di medio termine. Fatte salve le
   differenze dei due casi l’argomento del costo delle retribuzioni dei dipendenti costituisce
   da tempo l’elemento centrale ed unificante di entrambe le vicende, tanto da oscurare ogni
   altro fattore aziendale di successo o insuccesso. Indesit ha scelto la via di una
   ri-localizzazione italiana e si tratterà di vederne gli esiti;


   ... leggi tutto [ link ]




   31/01/2014   COSTO DEL LAVORO UGUALE ALL'UNGHERIA

   tratto da "IL GAZZETTINO" - edizione di Pordenone

   Tutta la vertenza su Electrolux ruota attorno al tema del costo del lavoro. La multinazionale,
   da quando ha avviato l'investigazione, ripete che nei Paesi low-cost (in particolare Polonia
   e Ungheria, dove si intende delocalizzare le produzioni) la differenza è altissima e quindi vi
   è un forte fattore di competitività. Ma a ben guardare la situazione appare più articolata.

   Uno studio molto dettagliato - realizzato dal senatore Pd Lodovico Sonego, la ricerca è da
   oggi disponibile nel sito dell'Associazione Bobbio di Pordenone (www.associazionebobbio.it)

   - che compara dieci Paesi dell'Ue evidenzia alcune significative situazioni. Come premessa,
   sulla base di evidenze scientifiche, si spiega che i raffronti andrebbero fatti non sul
   costo orario, ma sul costo per unità di prodotto.

   ... leggi tutto [ link ]